Posts Tagged Prosa

Agenzie del lavoro

Avendo chiuso Prosa, anch’io ho dovuto mettermi a cercare lavoro
come i comuni mortali :-) .

Dato che provengo da una esperienza imprenditoriale, che mi ha quasi distrutto fisicamente, ho provato a cercare un lavoro tranquillo e stabile, per quanto possibile ovviamente: insomma, ho cercato lavoro da dipendente.

Cosa alquanto rara da trovare, si sapeva. Così come trovare un buon lavoro, ma pazienza, niente di nuovo.

Ho trovato divertente, ma anche fastidioso, certi comportamenti che ho riscontrato negli annunci che ho consultato:

  1. in primis, la mania da parte delle agenzie interinali/del lavoro/aziende di postare annunci sullo stile “cercasi superman, requisiti minimi 4 lauree, 3 master, 30 anni di esperienza in posizione analoga, etc max. 24 anni; offresi rimborso spese”; ho visto di quelle chicche in giro che sarebbe da scriverci un libro di barzellette;
  2. l’altra cosa fastidiosa, è che a questi annunci, le tanto rinomate agenzie interinali, non si degnano minimamente di rispondere; chiedono magari il contatto via email, ma non mandano nemmeno una email di risposta automatica di avvenuta ricezione; se si considera, poi, che da quanto mi dicono alcuni amici che si sono rivolti a queste agenzie per assumere personale, continuano a venirgli proposti candidati all’oscuro perfino della posizione per cui sono stati convocati, mi viene da chiedere esattamente in cosa consista il loro lavoro … che siano anche loro stagisti o interinali?

Mah, misteri italici.

,

No Comments

We are closed

Come forse qualcuno sa già, Prosa sta chiudendo i battenti.

Molti mi hanno chiesto perché e tanti (li ringrazio) si sono pure offerti per cercare di fare qualcosa. Non ho intenzione, ne voglia, di spiegare tutti i motivi che hanno portato a questa decisione ma almeno un post dovevo dedicarlo a questa cosa.

Il tutto è nato da miei problemi di salute (grazie, ma sono in via di guarigione), quindi un forzato minor coinvolgimento in Prosa e da li’ sono scattate tutta una serie di decisioni che probabilmente avremmo dovuto prendere tempo fa.

Il risultato rimane lo stesso: l’idea di avere un business basato esclusivamente sul software libero e che anteponesse il servizio al profitto (vedi “Piedone il finnico“), non ha funzionato.

Non che non possa funzionare in generale, io ne rimango convinto, ma le possibilità sono decisamente esigue e l’Italia, purtroppo, non è l’ambiente ideale per queste “imprese” (nota il doppio senso); vuoi per la mancanza di cultura informatica, vuoi per la convinzione che si faccia tutto solo per i soldi, vuoi per la burocrazia del sistema fiscale che impedisce di concentrarsi sulla propria attività.

Sarei pronto a scommettere che in altri paesi, potrebbe funzionare, anche se credo non funzionerebbe mai in una scala tale da poter essere considerato un caso d’esempio da qualche economista.

Fatto sta che noi stavamo sopravvivendo: economicamente non in rosso certo, ma sempre sulla soglia della sopravvivenza, con il risultato che per il software libero stavamo facendo ben poco o nulla, presi dalla necessità di pensare a tutt’altro.

Questo il motivo finale percui abbiamo deciso di chiudere: non ne valeva la pena.

Con questo post mi permetto, infine, nuovamente di ringraziare tutti quelli che appena saputa la notizia, hanno voluto fare sentire la propria solidarietà e hanno offerto aiuto: non finirò mai di stupirmi dell’affetto che ha sempre circondato Prosa. Grazie.

No Comments

Strane qualifiche

Lo so che è strano, ma stiamo cercando qualcuno che ci dia una mano con il lavoro. Il candidato ideale è una persona che ha buone conoscenze (o buona volontà di accumularle) di programmazione web e LSL – Second Life.

Non fate quella faccia, già mi trovo in imbarazzo io a fare una richiesta del genere, ma abbiamo molto lavoro in quel campo e una mano sarebbe gradita. Se qualcuno è interessato, faccia un fischio.

Update: ricerca chiusa.

,

No Comments

Cerchiamo sviluppatore

Stiamo cercando per Prosa, uno sviluppatore web 2.0, con possibilmente conoscenze di Ruby on Rails o almeno l’intenzione di impararlo. Qualche conoscenza base di database, di networking e di sistemistica di base, costituiscono nota di merito.

Interessa soprattutto che abbia molta voglia di imparare, anche cose non strettamente informatiche, voglia di mettersi in gioco e una passione smodata per il mondo del software libero.

Se si preferisce telelavorare, per noi va benissimo, basta sapere collaborare bene con i classici strumenti che si usano nei progetti liberi (da IRC, a mailing-list, da subversion a wiki, etc.) e essere disponibili a spostarsi quando il cliente lo richiede.

La richiesta, ce ne rendiamo conto, è vaga, ma l’esigenza è vaga. Ci serve una mano nel lavoro e per fare qualche ricerca qua e la’ su nuove tecnologie. Se qualcuno è interessato, mi contatti (paci chiocciola prosa . it).

, ,

No Comments

First post

Sono il primo a lanciare il blog di Prosa! :-)

Finalmente anche noi abbiamo un blog, anche se è stata durissima installarlo (magari spiegherò perché e per come).

Ora ci sfogheremo.

No Comments