Archive for March, 2008

Agenzie del lavoro

Avendo chiuso Prosa, anch’io ho dovuto mettermi a cercare lavoro
come i comuni mortali :-) .

Dato che provengo da una esperienza imprenditoriale, che mi ha quasi distrutto fisicamente, ho provato a cercare un lavoro tranquillo e stabile, per quanto possibile ovviamente: insomma, ho cercato lavoro da dipendente.

Cosa alquanto rara da trovare, si sapeva. Così come trovare un buon lavoro, ma pazienza, niente di nuovo.

Ho trovato divertente, ma anche fastidioso, certi comportamenti che ho riscontrato negli annunci che ho consultato:

  1. in primis, la mania da parte delle agenzie interinali/del lavoro/aziende di postare annunci sullo stile “cercasi superman, requisiti minimi 4 lauree, 3 master, 30 anni di esperienza in posizione analoga, etc max. 24 anni; offresi rimborso spese”; ho visto di quelle chicche in giro che sarebbe da scriverci un libro di barzellette;
  2. l’altra cosa fastidiosa, è che a questi annunci, le tanto rinomate agenzie interinali, non si degnano minimamente di rispondere; chiedono magari il contatto via email, ma non mandano nemmeno una email di risposta automatica di avvenuta ricezione; se si considera, poi, che da quanto mi dicono alcuni amici che si sono rivolti a queste agenzie per assumere personale, continuano a venirgli proposti candidati all’oscuro perfino della posizione per cui sono stati convocati, mi viene da chiedere esattamente in cosa consista il loro lavoro … che siano anche loro stagisti o interinali?

Mah, misteri italici.

,

No Comments

Simboli riciclaggio

Io ho la possibilità di riciclare plastica/alluminio/vetro, umido, carta e il resto va nel secco (tranne cose particolari che posso
portare direttamente in discarica, tipo i computer).

Ogni cosa che compro cerco di vedere se si può riciclare e come. La maggior parte dei contenitori riporta il classico simbolo dei materiali riciclabili.

Però spesso non riesco a capire dove e come dovrei riciclare il contenitore: ci sono scritte a me incomprensibili, tipo “PP”,
“C/PAP”, o altre. Mentre alcune le conosco, tipo “PET”, o altre
sono intuibili (”PAP” sta per “Paper”, carta?), molte non
riesco proprio a interpretabili.

Mi chiedo, non esiste una convenzione, magari internazionale,
per indicare come e dove riciclare qualcosa? Io non sono riuscito a trovare nulla, magari qualcuno può aiutarmi nella ricerca?

Grazie

,

2 Comments