Archive for December, 2007

Away from keyboard

Dato che ultimamente è stato un periodo intenso, io me ne vado via per un po’ a rilassarmi. Fino al 6 gennaio, ferie!

No Comments

We are closed

Come forse qualcuno sa già, Prosa sta chiudendo i battenti.

Molti mi hanno chiesto perché e tanti (li ringrazio) si sono pure offerti per cercare di fare qualcosa. Non ho intenzione, ne voglia, di spiegare tutti i motivi che hanno portato a questa decisione ma almeno un post dovevo dedicarlo a questa cosa.

Il tutto è nato da miei problemi di salute (grazie, ma sono in via di guarigione), quindi un forzato minor coinvolgimento in Prosa e da li’ sono scattate tutta una serie di decisioni che probabilmente avremmo dovuto prendere tempo fa.

Il risultato rimane lo stesso: l’idea di avere un business basato esclusivamente sul software libero e che anteponesse il servizio al profitto (vedi “Piedone il finnico“), non ha funzionato.

Non che non possa funzionare in generale, io ne rimango convinto, ma le possibilità sono decisamente esigue e l’Italia, purtroppo, non è l’ambiente ideale per queste “imprese” (nota il doppio senso); vuoi per la mancanza di cultura informatica, vuoi per la convinzione che si faccia tutto solo per i soldi, vuoi per la burocrazia del sistema fiscale che impedisce di concentrarsi sulla propria attività.

Sarei pronto a scommettere che in altri paesi, potrebbe funzionare, anche se credo non funzionerebbe mai in una scala tale da poter essere considerato un caso d’esempio da qualche economista.

Fatto sta che noi stavamo sopravvivendo: economicamente non in rosso certo, ma sempre sulla soglia della sopravvivenza, con il risultato che per il software libero stavamo facendo ben poco o nulla, presi dalla necessità di pensare a tutt’altro.

Questo il motivo finale percui abbiamo deciso di chiudere: non ne valeva la pena.

Con questo post mi permetto, infine, nuovamente di ringraziare tutti quelli che appena saputa la notizia, hanno voluto fare sentire la propria solidarietà e hanno offerto aiuto: non finirò mai di stupirmi dell’affetto che ha sempre circondato Prosa. Grazie.

No Comments