Archive for October, 2006

Red Hat giù del 25%

Dopo che Oracle ha annunciato che offrirà supporto su Linux a un prezzo inferiore di Red Hat, quest’ultima ha visto le proprie azioni “crollare” del 25%.

In pratica Oracle, che aveva promosso tempo fa l’iniziativa Unbreakable Linux assieme a Red Hat (sistema operativo Linux + Oracle + servizi), abbandona quest”ultima e offre direttamente servizi a un prezzo inferiora del “concorrente”.

Cosa stia cercando di fare Oracle è di offrire una gamma completa di servizi, che copra dal sistema operativo fino all”applicazione. È chiaro il messaggio che manda, ed è chiaro perché molti pensano che farà fuori Red Hat.

Ma il sistema operativo che offre Oracle è basato su Red Hat, e lavorare su roba altrui può essere “deviante” sul lungo termine, oltre al fatto che testimonia che Red Hat è ancora il fulcro delle distribuzioni Linux nel mondo enterprise.

,

No Comments

preview per Freego

Da quando uso Typo per il blog, mi sono abituato alla preview: quando sto inserendo un articolo, questo viene visualizzato “al volo” così come dovrebbe apparire nel blog.

Ho pensato, quindi, di aggiungerlo a Freego, che essendo scritto in Ruby on Rails mi facilita il “porting” di questa feature. Tra l’altro su Freego mi torna utile: le news che inserisco li’, infatti, sono spesso piene di link e non ci si accorge di errori sull’html se non visualizzando la news già salvata.

Aggiungere la preview di una news (o qualsiasi altra cosa simile) è stato molto semplice.

Nella view news/new.rhtml ho aggiunto (partendo dallo scaffold):

<%= javascript_include_tag :defaults %>

Il start_form_tag ora ha un id, per poterlo identificare:

<%= start_form_tag ({:action => 'create'}, :id => 'form_edit_news') %>
  <%= render :partial => 'form' %>
  <%= submit_tag "Invia" %>
<%= end_form_tag %>

Poi ho aggiunto una chiamata AJAX:

<%= observe_form "form_edit_news",
                    :frequency => 3.0,
                    :update    => 'ajaxWrapper',
                    :loading_text => "Retrieving data...",
                    :complete  => "Element.hide('spinner')",
                    :before    => " Element.show('spinner')",
                    :url       => {:action=>'preview', :o nly_path => false} %>

Questa chiamata controlla modifiche al form per l’editing della news, ogni 3.0 secondi, e aggiorna l’elemento ‘ajaxWrapper’, chiamando l’azione ‘preview’. Quello che segue è l’elemento ‘ajaxWrapper’, che tramite un partial rende la preview della news.

<div id='ajaxWrapper'>
<%= render :partial=>'preview', :o bject => @new_news, :layout => false %>
</div>

Piuttosto banale, eh? Qui ho descritto solo le parti fondamentali; se qualcuno vuole proprio vedere il codice intero, ricordo che Freego è GPL.

, ,

No Comments

SGI fuori dalla bancarotta

Il San Francisco Gate, pubblica un articolo sull’uscita dal capitolo 11 (filing per la banca rotta) di SGI. Interessante vedere SGI, riaffiorare parzialmente, anche se ha ancora molta strada da fare se vuol veramente uscire dal tunnel.

No Comments

Corriere espressi

Dopo aver criticato le poste italiane, non posso esimermi dal criticare anche quei corrieri espressi che fanno le bizze.

Osservate il giro che fa questo pacco che mi sono fatto spedire dall’Inghilterra:

Date 	Time 	Location 	No of Parcels 	Status
19 Oct 2006   	08:00   	Padova   	  	Out for Delivery
18 Oct 2006   	23:15   	Padova   	  	Confirmed at Depot
18 Oct 2006   	09:00   	Verona   	  	International Hub - In Transit
17 Oct 2006   	20:47   	Aschaffenburg           International Hub - In Transit
16 Oct 2006   	19:02   	Italy   	1   	Exported by international gat
16 Oct 2006   	19:02   	Birmingham   	  	International Hub - In Transit
16 Oct 2006   	19:01   	Birmingham Hub  1   	Forwarded to International EC
16 Oct 2006   	12:00   	LONDON SOUTH   	  	Collected from Sender
15 Oct 2006   	19:06   	Birmingham Hub  1   	Forwarded to International EC
13 Oct 2006   	18:10   	Croydon   	1   	Collected from Sender
13 Oct 2006   	  	        Croydon   	1   	Collection request received

Notare che giro fa il pacco: da Croydon dove viene ritirato va a Birmingham in soli 2 giorni, che però giustamente non sono lavorativi. Da li’ arriva a Londra in poco meno di un giorno e viene nuovamente ritirato dalle mani del mittente (?). Alcune ore dopo, però, torna a Birmingham, chissa perché. Dopo un minuto, è in Italia, o forse ha solo passato la dogana ed è virtualmente in Italia? Fatto sta che il giorno dopo arriva a Francoforte, e ci mette solo un altro giorno per arrivare a Verona. La tarda sera dello stesso giorno arriva a Padova e oggi era in consegna.

Il corriere è Parceline, che è costato la modica cifra di 25 sterline; ci ha messo un po’ a fare arrivare il pacco in Italia, ma soprattutto ha fatto strani giri. È il corriere inneficiente o il sistema di tracking che fa pena? A voi la scelta.

Ovviamente, il pacco in Italia è consegnato da Bartolini. Stando al tracking era in consegna oggi, ma Bartolini, si sa’, non mi trova mai a casa (è l’unico che non ce la fa proprio).

Insomma, continuerò la ricerca del mio corriere espresso preferito.

UPDATE: Bartolini sostiene di essere passato a consegnare, non aver trovato nessuno (impossibile) e avere lasciato un avviso, che ovviamente non c’è. No comment.

,

No Comments

Proge, globalize

Oggi ho aggiunto a Proge, il “gestionale” di cui parlavo alcuni giorni fa che sto sviluppando con Ruby On Rails, il supporto per l’internazionalizzazione. In realtà non ho fatto molto, dato che come al solito in Ruby On Rails è sufficiente installare un plugin e iniziarlo a usarlo. Giusto mentre lo stavo usando, è uscito un articolo in italiano a tal proposito su therubymine.com.

Proge comincia a avere la sua consistenza e gestisce ad oggi (più o meno correttamente :-) ):

  • clienti/fornitori
  • prodotti e servizi
  • registrazione fatture attive e passive
  • categorie (di prodotti, servizi o altro)
  • progetti e ticketing system con priorità
  • movimentazione merci, carico, scarico, trasferimenti
  • lotti/partite di merci, in acquisto e vendita
  • magazzini/porti, vettori e altro utile alla movimentazione merci

Il tutto senza aver scritto quasi una riga di codice. Dico quasi, perché la situazione di magazzino non sono riuscito a farla senza.

Pur avendo detto che magazzini has_many :lotti, :through quantità, non sono riuscito a fare qualcosa tipo Magazzino.quantità.sum(:group quantità) e ho dovuto farmi un find_by_sql a mano. Amen.

,

No Comments

Gadget Prosa

Ormai posso quasi ufficializzarlo: grazie a cafepress.com è ora possibile comprare dei gadget Prosa, attraverso questo link: http://www.cafepress.com/prosa.

Ci sono magliette, cappellini, borse e altro che stiamo man mano aggiungendo e sistemando. Ovviamente l”ho voluto provare, prima di dare il link in pasto al pubblico (ciao google!), e sono rimasto molto soddisfatto della stampa del logo sui vari oggetti, nonché del materiale utilizzato per produrli.

Ovviamente chiunque può aprire un negozio su cafepress.com e farsi stampare i “propri” gadget. Mi sento pure di consigliarlo: il servizio si è dimostrato, ad oggi, veramente ottimo.

Design and Sell Merchandise Online for Free

No Comments