Archive for May, 2006

Novell vende Celerant

Novell ha venduto Celerant per 77 milioni di dollari. A parte i soldi, è interessante la vendita perché permetterà a Novell di focalizzarsi maggiormente sul business legato a Linux e al software libero.

No Comments

TrollTech si quota

TrollTech, l’azienda svedese che ha creato le librerie QT (sulle quali è basato KDE) ha fatto il filing per quotarsi nella borsa di Oslo.

Al momento non sono noti i dettagli dell”IPO.

No Comments

Sun supporta Ubuntu?

Uhm, gira la notizia che Sun supporterà in modo “pesante” Ubuntu. Cosa voglia dire esattamente non si sa ancora, ma potrebbe essere il segnale di un “risveglio” di Sun? Stiamo un po’ a vedere. Oggi Sun è quotata a 4.58.

No Comments

Le tasse in Ruby On Rails

Provando Ruby on Rails su una applicazione “reale”, mi sono scontrato con un problema di pluralizzazione (si dice cosi`?).

Avevo creato una semplice tabella “taxes”, e usando il metodo ’scaffold’ per generare controller, model e view varie.

Richiamando http://applicazione/taxes/list però, ottenevo un errore, in quanto Ruby On Rails non era in grado di trovare la costante “Taxis”. Si, avete letto bene, cercava il plurale di “Taxi” e non di “Tax”; il bello è che trova correttamente il plurale di “Tax”, ma non il singolare di “Taxes” :-) .

Ho risolto, forzando il corretto plurale e singolare in enviroment.rb:

Inflector.inflections do |inflect|
  inflect.plural ''tax'', ''taxes''
  inflect.singular ''taxes'', ''tax''
end

Però mi sono fatto due risate: tu, RoR, mi “costringi” a usare queste tue convenzioni per tabelle, nomi di controller, etc. e poi fai questi errori? :-)

,

No Comments

Addio SGI

Silicon Graphics ha annunciato di avere fatto il “filing” per la bancarotta, l’8 Maggio.

Spera così di poter ridurre i propri debiti, rimanendo in vita.

In realtà c’è ben poco da sperare, ormai, da questa ex gloriosa azienda: negli ultimi anni non è riuscita a seguire nessun trend positivo, rimanendo indietro su tutti i fronti. Sta pesando tantissimo il fatto che ormai, un settore come l’high performance computing, si è orientato su cluster di migliaia di piccoli computer, più che su grandi singole macchine; e SGI non ha altro su cui puntare.

Non ha saputo “spostarsi” sui cluster, non ha saputo “spostarsi” sui servizi, è rimasta “overbloated” con i suoi 2500 dipendenti e ora chiede la bancarotta. L”unica speranza è che, considerando il valore dei dipendenti, dei clienti, delle tecnologie create (specie in passato) da SGI, possa essere acquisita da qualcuno.

Ma è chiaro che SGI cercava acquirenti da tempo e se non ha trovato nessuno … il valore delle azioni SGI oggi è attorno allo 0.06 dollari … una miseria. Peccato, addio SGI.

No Comments

Microsoft è morta (!?)

Non molto linux-related questo post, ma mi interessa sempre, per ovvi motivi, sapere e capire cosa fa Microsoft: è pur sempre considerata l”azienda di riferimento.

\
Ho trovato questo articolo di John Dvorak, breve, ma estremamente interessante e puntuale, sul perché Microsoft è da considerarsi morta; in sostanza Dvorak dice che non c’è nulla di positivo in Microsoft da un bel po’: nessuna nuova iniziativa, nessuna mossa intelligente, nessun mercato nuovo conquistato, niente di niente.

\
Basta fare il paragone con Apple, che l’idea che “Microsoft sia morta” appare subito chiara.

No Comments